Quando vecchia tu sarai

Spesso penso ad alcune situazioni che mi prometto di riscrivere qua…beh, il più delle volte, poi, non lo faccio.

Io sono qui, e vorrei semplicemente dire delle cose. Delle parole pensate ma non troppo perchè scrivere a caldo è la cosa più appagante che ci possa essere; anche quando il giorno dopo rileggi il tuo racconto e, inevitabilmente, ti sembrerà di aver buttato giù righe di un’idiozia disumana…quelle cose lì, le hai scritte tu. E in quel momento ci credevi. Erano le parole giuste da scrivere in quell’istante. Le più appropriate in quella situazione gestita dall’impeto di pensieri rumorosi.

Voi lo sapete perchè io ho un blog? Per tutti i motivi possibili, non per uno solo, ma per tutti quelli che vi stanno venendo in mente. Perchè adoro scrivere, adoro fare esercizio con le parole, adoro stare al computer, adoro raccontare quello che mi succede in chiave emblematica in modo che voi non possiate capire ciò che è successo davvero e ciò che no, adoro ricevere i vostri commenti perchè quelli positivi rendono orgogliosi e quelli negativi sono segno che piacevole o no il mio blog è indicizzato su google, adoro farvi leggere le mie parole scritte senza che siano dosate, adoro avere uno spazio virtuale sempre a disposizione e che tra qualche anno rileggerò con piacere, adoro vedere una frase concludersi con un punto.

Continua a leggere

Un inizio

“Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua.
ha di strano che è normale.”

Oggi succede che si inizia.
Ognuno inizia ciò che vuole, ognuno cerca di iniziare qualcosa in cui crede.
Ognuno, ma a modo suo. Si tenta, si spera, ci si impegna. A volte ci si riesce, quasi mai.
Per molti inizia il 2011, per me, oggi, inizia una sfida che è allo stesso tempo un impegno e un piacere.
Mi hanno detto che son brava, per una volta, voglio provare a crederci; e per dimostrare tutta la mia buona volontà non me ne scappo con un punto, non con uno solo.
L’importante è aver provato ad iniziare…

Martina