Ritratti a carboncino

Nel silenzio della notte cerco di rallentare i miei sospiri perchè troppo rumorosi, cerco di muovermi il meno possibile sulla sedia per non svegliare i sogni nelle stanze adiacenti, cerco una parola, una frase o una fotografia che facciano tornare forte il tuo ricordo.
In queste ore scure non penso, sono catturata dalla scrittura e doso inchiostro nero.
Ho la mente altrove, so che sto pensando a te ma non mi focalizzo sul tuo volto, sui tuoi movimenti, sulla tua voce; su quei particolari che fanno di te un disegno in bianco e nero, particolari che neanche io conosco.

Vorrei chiudere gli occhi intravedendo i lineamenti del viso, vorrei sperare che tu sia vittima di quell’intraprendenza che vado cercando. Sogno di te, ad occhi aperti e chiusi.
Ti cerco senza sosta e finalmente slego quel groviglio di anime troppo numerose, trovandoti in disparte, come se tu non mi stessi aspettando.

Scoprendoci sorpresi, innamoriamoci.

.

Martina

Annunci

2 thoughts on “Ritratti a carboncino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...